Adatta il tuo stile di vita all’orologio degli organi



Tic Tac Tic Tac…vuoi energia e salute?

Sai che abbiamo un orologio interno dei nostri organi?

Quando ti accorgi che non stai dando ascolto al tuo orologio degli organi?

Ti senti spesso sotto pressione, stanco, stressato, soffri di disturbi quali insonnia, emicrania, problemi gastrointestinali, perdita di energia, depressione, mancanza di concentrazione … è molto probabile che non stai dando ascolto al tuo corpo, al tuo orologio interno.

Secondo la visione della MTC e della medicina Ayurveda, siamo inscindibili dalla natura e quello che avviene nel macrocosmo avviene in noi, microcosmo. Esiste un orologio naturale per gli animali, le piante, il cosmo e noi siamo parte di tutto questo, quindi siamo anche noi soggetti ad un nostro orologio. Non ascoltarlo porta squilibrio e disarmonia.

Siamo soggetti ad una costante trasformazione ad un’alternanza di fasi si attività e di inattività  (quiete): Yin e Yang.

L’incensante alternanza di Yin e Yang si manifesta nelle stagioni, nel giorno e la notte,  nel ciclo vitale dell’uomo.

Questa alternanza di Yin e Yang, nel nostro corpo avviene ogni due ore in cui un meridiano e il suo organo corrispondente raggiungono il loro picco energetico mentre un’altra coppia entra in una fase di riposo.

Il ciclo del Qi (energia vitale) ha inizio del Polmone (ogni forma di vita comincia con un respiro) e poi continua negli altri organi fino ad arrivare al Fegato per poi ricominciare dal Polmone. Questo ciclo dura 24 ore senza alcuna interruzione.

Fasi di picco e di riposo degli organi

Il ciclo del Qi è un flusso ritmico: ogni organo ha la sua fase di picco e la sua fase di riposo e ciò avveine ogni 12 ore.

Nella fase di picco l’organo dovrebbe poter funzionare al meglio nella sua attività, mentre nella fase di riposo dovrebbe essere disturbato il meno possibile.

Un esempio è la fase dell’Intestino tenue: dalle 13 alle 15 ha la sua fase di picco ed è questo il momento in cui si ha un aumento dell’attività enzimatica e quindi è pronto alla digestione del cibo.

la fase di riposo invece dell’Intestino tenue va dalle 1 alle 3 di mattino. In questo momento non lavora, mentre il Fegato purifica il sangue dalle tossine e lo deve fare in modo ottimale senza dover essere impegnato ad aiutare la digestione di una cena troppo tarda e pesante.

Capito questo meccanismo si può impostare la propria giornata a seconda dell’orologio degli organi:

Armonizzando le proprie giornate, come?

  • tra le 7 – 9 inizia la mattina con un’abbondante colazione energetica e non pesante per la digestione
  • poi, ci si dedica ad un lavoro in cui si richiede la massima concentrazione, pensando che dalle 10 avremo il picco della nostra massima concentrazione e apprendimento (ottimo momento per esami scolastici)
  • alle 12, la fase di picco del cuore è al massimo ed è al massimo, così,  la nostra capacità di comunicazione: è qui che possiamo pensare di avere dei colloqui, di fare delle telefonate, delle proposte
  • dopo le 12 il corpo si prepara alla fase del nutrimento e inizia a incrementare i succhi gastrici: lo stomaco inizia a farsi sentire. Cercare di consumare un pasto leggero con cibi di stagione e moderando l’assunzione di carne. Sarebbe ideale consumare il proprio pasto in un ambiente sereno, allegro e rilassato (non davanti al proprio pc)
  • dalle 14, il pomeriggio, dopo una fase rigenerativa, riprende e si innalza il secondo picco di rendimento. Il sistema immunitario funziona a pieno ritmo e produce maggiori anticorpi
  • dalle 17 alle 19 il rene ha la sua fase di picco. In questa fase è bene dedicarla ad attività tipo yoga e meditazione
  • per poi passare alla sera con una cena non troppo pesante, magari con zuppe e minestre, da consumare entro le 20
  • evitare di andare a dormire troppo tardi
  • di notte lo Yin si rigenera. Il sonno favorisce la depurazione, il riassetto e il riposo. Il fegato distribuisce in tutto il corpo il Qi e il sangue trasporta le sostanze nutritive degli organi della digestione.
  • Cerca di evitare il più possibile di disturbare questa fase del sonno profondo così da poter cominciare la nuova giornata con energia e riposato.

L’orologio degli organi ci aiuta a prevenire e a cambiare le nostre cattive abitudini.

Nei prossimi articoli entreremo ancora più nel dettaglio, non perderli.