Spezie per aiutare la digestione

Dai tempi antichi l’uso delle spezie ha aiutato all’uso e consumo del cibo. Le spezie sono sempre state considerate molto preziose e per questo molto ricercate. Le spezie infatti, non aggiungono solo una nota esotica, creativa alla nostra cucina ma hanno una funzione ben più nobile.

La loro importanza risiede nella digestione, perché attivano il metabolismo, rendono ogni piatto più digeribile e inoltre, da non sottovalutare, migliorano l’eliminazione delle scorie e tossine.

Ciascuna spezia ha le sue qualità e le sue funzioni; basterà aggiungerle quotidianamente ai piatti e beneficiarne a pieno.

La curcuma

E’ disintossicante, tonica e depurativa del sangue. Fa molto bene al fegato ed aiuta a preservare la flora batterica intestinale. E’ antinfiammatoria, antiossidante, rende la bella più bella e rallenta l’invecchiamento.

Si può usare in tutti i piatti (cereali, proteine, verdure) basta aggiungerne un cucchiaino.

Zenzero

La radice di zenzero fresco viene considerata miracolosa contro malattie cardiache, nausea, infiammazioni e indigestione. Inoltre, promuove la sudorazione, aiuta polmoni e stomaco ed elimina tossine e agenti patogeni.

E’ ottima nei piatti di pesce e per saltare la verdura.

Semi di anice

I semi di anice rinforzano lo stomaco e regolano il fluire armonico dell’energia. Sono utili in caso di rilassamento dell’intestino ed eccessiva produzione di gas, mal di schiena e sintomi di freddo allo stomaco (digestione rallentata).

Questa spezia è indicata soprattutto nella preparazione di dolci e dessert.

Semi di cumino

I semi di cumino favoriscono la digestione, migliorano il gusto del cibo e stimolano la secrezione dei succhi gastrici.

Sono particolarmente indicati nella preparazione di cereali, legumi e zuppe.

Semi di finocchio

I semi di finocchio rinforzano lo stomaco, disperdono il freddo interno e stimolano la peristalsi intestinale.

Anche questi semi possono essere usati in tutti i tipi di piatti, soprattutto nella preparazione dei legumi, per favorirne la digestione ed evitare che creino flatulenza.

Cardamomo

Ottimo per tonificare il cuore, favorire una migliore digestione di tutti gli alimenti e rinforzare la vista e gli occhi.

E’ indicato nelle cotture lunghe (zuppe, legumi, cereali).

Coriandolo

Il coriandolo elimina il ristagno di liquidi. Ha quasi la stessa funzione della curcuma, con un sapore più intenso, e si può usare sia in chicchi che in polvere.

E’ indicato in cereali, zuppe, minestre, verdura.

Leggi anche: